.

.

.

.

....

....

POTENDO SCEGLIERE , PREFERIRESTE :

NEI FILM , LA NUDITÁ È UM ELEMENTO IMPORTANTE ?

venerdì 20 marzo 2015

.... VISTA RELATIVA ....









Vista da lontano , nello Spazio , la casa che ci ospita appare monocromatica . é una sfera azzurra .
Eppure sulla Terra i paesaggi sono dipinti con grande varietá di colori , di cui nessuno assume un ruolo dominante .
Si deve dedurre che l'immagine dipende da dove si trovi chi l'osserva .
Tale constatazione é valida anche per l'ambiente morale , e le energie spirituali che lo compongono .
Infiniti sono i dettagli che caratterizzano l'Universo .
Non si puó quindi pretendere che la realtá abbia connotati specifici , definiti rigidamente .
Sarebbe come voler comprimere tutto il cielo in un barattolo di marmellata .
Apprendiamo a concedere sempre il beneficio del dubbio .
A non sentirci i padroni d'alcuna veritá !
Eviteremo cosí una grande sorpresa , entrando nel giardino dove Bene e Male convivono tranquillamente , ed una porta di Luce s'apre da sola .
Il colore di quel luogo é indescrivibile , racchiude infinite sfumature ed ombre .
È lí che ognuno vede la sua immagine riflessa .

                                                                Messaggio spirituale del 22 Febbraio .





5 commenti:

DERIVAZIONE A ha detto...

Troppo spesso indossiamo paraocchi, sia nell'osservare le immagini, sia nella sfera morale. Forse per paura, a volte per comodo, altre per ignoranza. La sensazione provata nell'osservare senza "ostacoli" è magnifica e quella porta si apre davvero.
Buona giornata

Stefano Endrich ha detto...

Finalmente un po' di chiarezza:
nel giardino che "ci aspetta" convivono bene e male.
Una bella teoria ma a ben vedere anche qui sulla terra bene e male convivono. Lottano per la prevalenza. Bene e male sono come il giorno e la notte dove c'è uno non c'è l'altro. La fusione può esserci in un singolo atto in quanto i suoi risultati non sempre possono essere collocati da una sola parte. Nel "giardino" non potranno convivere assassinii e innocenza in un solo essere.

LED ha detto...

Amici lettori ,
come vedete , oggi appaiono qui due commenti molto interessanti , anche se non in completa sintonia tra loro ...
Per me é molto stimolante leggerli entrambi e cercare d'interpretarli !
A quello di " DERIVAZIONE A " non mi pare che si debba aggiungere molto , lo considero illuminato cosí-com'é .
Per Stefano , invece , m'impegno in un tentativo di " chiarimento " : non si tratta d'una teoria mia , ma semplicemente d'un approccio ampio nei confronti della realtá .
Bene e Male , nel " giardino " , convivono in armonia , si completano , é impossibile vederne i contorni o separarli con una frontiera ben definita .
E lo stesso avviene nel nostro intimo , lá dove tutto é chiarissimo .

Per favore , manteniamo vivo questo tipo di contatti , che io reputo estremamente utile per tutti .
È lecito discordare , ma continuiamo a farlo con Amore , per favore !!

BACI AD ENTRAMBI !

Stefano Endrich ha detto...

Perdonami. Come tanti vedo le cose molto rusticamente. Poi non sono sicuro che ci sia "il giardino" a ancora meno che il bene e il male non siano ben catalogati e separati.

LED ha detto...

Il tuo senso dell'umore é molto accentuato , Stefano !
Mi diverte leggere i tuoi commenti , anche i tuoi " dubbi " sono estremamente graditi .
Vedi , neppure io posseggo una vista telescopica e riesco a capirci molto ....
Ricevo - peró - messaggi che mi sembrano validi ed interessanti , e quindi li pubblico qui .
A volte il significato metaforico d'un passaggio mi sfugge , mentre altre credo di dedurne uno che , forse , é presupponente .
Comunque sia , ti dico che siamo in buona compagnia e che , un giorno o altro , i nostri sforzi conoscitivi saranno premiati !

BAACIO !!!