.

.

.

.

....

....

POTENDO SCEGLIERE , PREFERIRESTE :

NEI FILM , LA NUDITÁ È UM ELEMENTO IMPORTANTE ?

domenica 13 settembre 2015

NON NE ABBIAMO IL DIRITTO !!








L'Universo appartiene a tutti , non esclude nessuno .
Esistono - peró - barriere morali intorno al territorio spirituale , dove qualcuno sta cercando di coltivarsi un'esistenza .
Al pari delle effrazioni nelle dimore urbane , che provocano disgusto , quando se ne constatano gli effetti , qualsiasi penetrazione nell'intimitá d'un essere , costituisce un sopruso , dal quale é imperativo mantenersi distanti .
Anche se c'ispirano motivazioni umanitarie , ed il genuino desiderio di prestare soccorso .
L'anima , essendo personale , é l'unica proprietá privata che non c'é concesso di scambiare .
Compete , al suo unico proprietario , il dovere di preservarla e nutrirla , secondo le proprie convinzioni , ed in base ad un piano prestabilito .
Asteniamoci - perció - dall'interferire , in profonditá , con il processo evolutivo d'ogni nostro fratello universale .
Limitiamoci a fornire aiuto materiale ed ideologico , accettando benevolmente l'ingratitudine ed il disprezzo , con i quali i nostri interventi vengano accolti .
Sarebbe estremamente ingiusto e riprovevole se , mossi dalla esasperazione , o per affermare la bontá delle nostre intenzioni , decidessimo d'azionare la serratura che protegge il mondo interiore di chi assistiamo .
Non ne abbiamo il diritto - assolutamente .
Sappiamo che esistono chiavi che si possono adattare , in modo da fornirci tale accesso .
Guardiamoci bene - peró - dal contemplarne l'uso , ripetendoci spesso che , entrare in una realtá a cui siamo estranei , é piú perturbante per chi compie l'incursione , che per chi la subisce .

                                                                                      Messaggio spirituale ricevuto il 5 Settembre .




5 commenti:

Angie Ginev ha detto...

Hai perfettamente ragione, ognuno ha il diritto di percorrere la via, che più desidera, nessuna interferenza è lecita, questo si chiama libero arbitrio..

Buon cammino cara amica...

Mastro De Sade ha detto...

Delle belle cose che sono pure interessanti da leggere se potessi. Non ri aarrabbiare, non ce l'ho fatta più. Un blog andrebbe impostato per favorirne la lettura e tu usi dei colori che semplicemente mi uccidono.
Dici che sia possibile qualcosa di meno favorevole afli oculisti? :)

cristiana2011 ha detto...

Hai perfettamente ragione, si chiama innanzitutto RISPETTO.
Anche per questo non approvo le ingerenze della chiesa.
Led, non intendevo sollecitare i tuoi commenti, intendevo dire che, mi sembra, tu non sia alla ricerca di scambiare opinioni e che il tuo blog sia un angolo tuo.
Cri

LED ha detto...

Caro Mastro De Sade ,
mi dispiace davvero molto che il cromatismo di questo Blog ostacoli la tua lettura .
Sicuramente non sei l'unico a soffrire le conseguenze delle mie stravaganti scelte estetiche ...
Tranquillizzati , peró : esiste un trucco semplicissimo per contrastare di piú il testo !
Basta passarci sopra il cursore , tenendo premuto il click sinistro , come se si volesse copiare : appare allora in bianco su fondo blu e diventa leggibilissimo anche da una talpa ... altrimenti puoi sempre copiarlo ed incollarlo su sfondo bianco .
Spero che , questi piccoli problemi tecnici , non ti scoraggino e che tu possa usufruire dei messaggi che pubblico .

UN BACIO !!

LED ha detto...

Cara Cri ,
lo scambio di opinioni costituisce l'alimento vitale di qualsiasi Blog !
Ricordiamoci - peró - che qui pubblico una sequela di messaggi psicografati , di cui io sono soltanto l'umile veicolo .
Pur condividendone il contenuto , non so se sarei all'altezza d'argomentare a riguardo .
Ad ogni modo , chiunque voglia esprimere un parere , é accolto con la massima simpatia .
A te , in particolare , dico che sollecito commenti , non credere che li voglia scoraggiare ... Ti ringrazio per la collaborazione , scusa se non sempre trovo il tempo per rendere questo spazio piú accessibile ....

BAACIO !!