.

.

.

.

....

....

POTENDO SCEGLIERE , PREFERIRESTE :

NEI FILM , LA NUDITÁ È UM ELEMENTO IMPORTANTE ?

domenica 6 settembre 2015

INTATTI E LUCIDI .









È palese a tutti , che l'esistenza , consiste principalmente d'insuccessi , se valutata in maniera pratica .
Raramente s'attuano progetti creativi , molto spesso non si raggiunge alcuna meta , e neppure si riesce ad agire secondo i propri principi ed intendimenti .
Si direbbe un fallimento totale , un esercizio frustrante ed inutile .
È - al contrario - il nostro mezzo d'elevazione piú efficace e produttivo .
Se non ce ne accorgiamo , é perché ci lasciamo contagiare da chi considera , con pessimismo , le finalitá del genere umano , ingigantendo i dubbi di coloro , che non prosperano materialmente .
Per sfatarne l'influenza e costruirci motivazione , immaginiamoci come avventurieri sbarcati s'una isola inesplorata , ricoperta di densissima vegetazione .
Ad ogni passo , c'attende un imprevisto .
Innumerevoli pericoli possono attingerci in qualsiasi momento , e provocare danni considerevoli .
Eppure , abbiamo la percezione che , anche una minima scoperta , un frammento di conchiglia , un avanzamento millimetrico , giustifichi tanti disagi e sofferenze .
Se non fosse cosí , saremmo rimasti altrove , comodamente seduti in poltrona ad ammirare la nostra nullitá .
Sicuramente siamo partiti alla conquista d'una nuova esistenza , con la convinzione di rendercela radiosa , d'utilizzarla per penetrare realtá ancora precluse .
Impediamo , allora , che si sminuisca , semplicemente perché a nessun'altro sembra interessare , e molti s'accaniscono nel tentativo di complicarcela .
Lasciamo a loro , il compito di visitare altre isole , o di nutrirsi di radici nella foresta , dove decidano di perdersi .
Non ci compete interferire con le loro scelte .
L'impegno da dedicare alle ricerche é tale , da non consentirci distrazioni : concentriamoci , determinati ad investigare tutto quanto é alla nostra portata .
Ma , per acquistare completo significato , l'esistenza che viviamo in prima persona , si colloca nel fitto groviglio della giungla umana .
È lí che , sotterrati da cumuli di foglie secche , troveremo noi stessi , intatti e lucidi , come stelle cadute dai cieli .

                                                                                    Messaggio psicografato del 24 Agosto





Nessun commento: