.

.

.

.

....

....

POTENDO SCEGLIERE , PREFERIRESTE :

NEI FILM , LA NUDITÁ È UM ELEMENTO IMPORTANTE ?

mercoledì 4 febbraio 2015

PASSERELLA D'OMBRE .










Transitano , timide , le molte immagini della vita , sulla passerella che abbiamo sempre in vista .
Sono ombre da rispettare - con tolleranza - senza emettere alcun giudizio .
Alcune si spogliano su quel palcoscenico , pare che si vogliano esibire , ma , in realtá , cercano affetto e considerazione , in un ambiente ancora molto primitivo .
Non vanno incoraggiate con l'applauso , ma neppure fischiate per disapprovazione .
È che , spesso , si trovano lí contro la propria volontá , trascinate a forza in situazioni , che non hanno provocato .
Sono vittime d'imprudenza ed incredulitá , e , per questo , vanno aiutate con un sorriso ed una preghiera .
Con lo stesso grande Amore , dobbiamo accogliere il male , e chi si comporta in modo da provocarci dolore .
È salito sulla passerella per rabbia , deciso ad autodistruggersi , a trascinare con sé chiunque si lasci depravare .
S'agita selvaggiamente , interpretando un ruolo che non gl'appartiene .
La sua presenza ci deve risvegliare la coscienza , e non sentimenti d'odio e vendetta , perché tutti coloro che ci passano davanti agli occhi dell'anima , sono parte integrante d'un libro immenso , da studiare attentamente , fino a saperlo a memoria .
Sono gl'interpreti indispensabili d'un meccanismo sofisticato , dove attori e pubblico si intercambiano costantemente .
Vedendo commettere un crime sulla scena , o anche soltanto una leggera indecenza , possiamo astrarci ed ignorare , credendo di difenderci cosí l'anima .
Ma ancor piú utile sarebbe salire al palco , ed immedesimarsi nella rappresentazione , assumendo iniziativa , pur con estrema calma .
Non scoraggiarsi per eventuali insuccessi : non sentirsi sminuiti , quando non si riesce a far predominare il bene .
Capire che , sul palcoscenico della vita , si rappresentano piú drammi che commedie , e , chi ci recita , oltre a guadagnarsi un'effimera popolaritá , spera che lo spettacolo duri il meno possibile .
Ma il sipario non cala mai .
Siamo noi che capiremo quand'é il momento d'andarcene ,
Fino a che continuerá ad incuriosirci la trama , ed il comportamento in scena , rimarremo seduti in platea , attenti ed impressionati .
Soltanto un giorno - dopo aver assistito a numerose rappresentazioni - capiremo che non c'é piú nulla da scoprire .
Se rimanessimo , la noia ci sopraffarrebbe .
Prima di partire - peró - non dimentichiamoci di ringraziare tutti quanti hanno reso possibile lo spettacolo .
Ed anche noi stessi , per esserci coinvolti .

                                                                                                  Messaggio del 9 Gennaio scorso .






Nessun commento: