.

.

.

.

....

....

POTENDO SCEGLIERE , PREFERIRESTE :

NEI FILM , LA NUDITÁ È UM ELEMENTO IMPORTANTE ?

giovedì 2 febbraio 2012

FINGE INTERESSE PER GAMBE DI RAGAZZE .


Questa volta mi permetto di propinarvi versi di non facile interpretazione .
Prendeteli come una piccola sfida che io lancio ai Vostri neuroncini , un puzzle che vi incarico di ricostruire .
So giá che riceveró commenti disperati , di persone che mi supplicherano di smetterla con le Poesie e di ritornare ai .. Pompini-Natalizi !!
Ma sono certa che solo alcuni di Voi si diranno infastiditi da questo Post .
Molti troveranno la calma e la sintonia per appropriarsene .
Ringrazio TUTTI , come sempre , per la pazienza con cui mi seguite .

UN BAACIO !!!


FINGE INTERESSE / FINGE INTERESSE
POR PERNAS DE GAROTAS , / PER GAMBE DI RAGAZZE ,
BONEQUITAS / BAMBOLINE
DE POSTURA EMPERTIGADA , / DI POSTURA ALTEZZOSA ,
GINGA / ONDEGGIA
DENTRO DUMA VASILHA , / DENTRO UN RECIPIENTE ,
- ADÓNIS OU FADISTA - / - ADONE O FADISTA -
PARA MIM / PER ME
UM PEIXE AGONIZANTE / UN PESCE AGONIZZANTE
AFOGADO / AFFOGATO
EM LEITO SECO . / IN LETTO SECCO .

NÃO É SEU / NON É SUO
O SOM DA SUA VOZ ; / IL SUONO DELLA SUA VOCE ;
ROSNA / BORBOTTA
COMO CÃO PRESO , / COME CANE PRESO ,
ENGOLIDO PELO INFERNO / INGHIOTTITO DALL'INFERNO
QUE ACUSARA . / CHE ACCUSÓ .

DIZ "SIM" / DICE " SÍ "
COM OLHAR ARREDONDADO , / CON SGUARDO ARROTONDATO ,
SELANDO-SE NA BOCA / SIGILLANDOSI NELLA BOCCA
IMPULSOS DUM ANIMAL / IMPULSI D'UN ANIMALE
ATORDOADO ; / STORDITO ;
COLEIRA OU TRELA , / COLLARE O GUINZAGLIO ,
UM RAMO DE BÉTULA / UN RAMO DI BETULLA
CAMINHA-LHE EM FRENTE , / GLI CAMMINA DAVANTI ,
TURVA / INTORBIDA
O SEU OLHAR , / LA SUA OCCHIATA ,
DELGADO E DUPLO , / ESILE E DOPPIA ,
ACOLHE UMA BOFETADA / ACCOGLIE UNO SCHIAFFO
COM CHORO DE CERELAQUE . / CON LACRIME DI CERALACCA .

CICUTA E SORO ERUGINOSO / CICUTA E SIERO RUGGINOSO ,
MANCHAM NO COLCHÃO , / MACCHIANO IL MATERASSO ,
ENFARDAM OSSOS / ADORNANO OSSA
COM GRINALDAS DE FLORES , / CON GHIRLANDE DI FIORI ,
ILUDEM , / SCHIVANO ,
CHEIROSOS , / PROFUMATI ,
UMA GOLFADA PODRE , / UN GETTO PUTRIDO ,
ACLARAM VINHO / FILTRANO VINO
DE GRAFITE NEGRA . / DI GRAFFITE NERA .

ROLAR DE DADOS , / ROTOLAR DI DADI ,
CAMINHOS CURTOS , / CAMMINI CORTI ,
ABARROTAM / STIPANO
UM PAR DE BOTAS , / UN PAIO DI STIVALI ,
QUE , COMO FOTOGRAFIAS , / CHE , COME FOTOGRAFIE ,
NA MESA DE CABECEIRA , / SUL COMODINO ,
DISSIMULAM / NASCONDONO
EMBALAGENS DE SUPERMERCADO . / IMBALLAGGI DI SUPERMERCATO .

SENTADO NO SILÊNCIO , / SEDUTO NEL SILENZIO ,
CHEIRA Á LIVROS POIERENTOS , / PUZZA DI LIBRI INPOLVERATI ,
NA CASA VIRADA PARA O MAR ; / NELLA CASA RIVOLTA AL MARE ;
ECOS E VOZES / ECHI E VOCI
DESISTIRAM DELA ; / DESISTIRONO DA LEI ;
DETRITOS / DETRITI
FLUTUAM COMO VENTO / FLUTTUANO COME VENTO
NAS ONDAS MARINHAS , / NELLE ONDE MARINE ,
O TERROR DE ENVELHECER / IL TERRORE D'INVECCHIARE
PINTA DE BRANCO / DIPINGE DI BIANCO
AQUELE BURACO SUMPTUOSO . / QUEL BUCO SONTUOSO .

REBITES DE LUXO POBRE / RIVETTI DI LUSSO POVERO ,
ENCRAVAM-SE AO UMBIGO , / S'INCHIODANO ALL'OMBELICO ,
ATAM-SE / SI LEGANO
Á TIRINHAS DE COURO / A STRISCE DI CUOIO
SEM SE MAGOAR . / SENZA AMMACCARSI .

PALAVRAS COMO ARMAS , / PAROLE COME ARMI ,
LISONJERAS , / LUSINGHIERE ,
AFAGAM / VEZZEGGIANO
O EGO ABOLEIMADO , / L'IO GOFFO ,
CHISTES DE PIRI-PIRI , / STORIELLE DI PEPERONCINO ,
PERGUNTAS PARA / DOMANDE PER
ENLOQUECER JOVEM , / IMPAZZIRE GIOVANE ,
ESTÃO Á VISTA / STANNO A VISTA
NA PAREDE / SULLA PARETE
DE GESSO CARTONADO : / DI GESSO CARTONATO :
SÃO MENTIRAS , / SON BUGIE ,
MUITO REPETIDAS , / MOLTO RIPETUTE ,
CHEGAM Á SER VERDADES . / FINISCONO PER ESSER VERITÁ .

GOSTAM DE FAZER PIRRAÇAS , / AMANO FAR DISPETTI ,
O TEMPO E A DOR / IL TEMPO ED IL DOLORE
BALOIÇAM / SI DONDOLANO
COMO SE FOSSEM / COME SE FOSSERO
A MESMA COISA , / LA STESSA COSA ,
DÃO ÁULAS DE INGLÊS / DANNO LEZIONI D'INGLESE
Á MEMORIA DO UNIVERSO . / ALLA MEMORIA DELL'UNIVERSO .

QUASE CORPO , / QUASI CORPO ,
MENOS QUE ALMA , / MENO CHE ANIMA ,
ANTES DE MORRER , / PRIMA DI MORIRE ,
RESPIGANDO APÓS A CEIFA , / SPIGOLANDO DOPO IL RACCOLTO ,
O HOMEN / L'UOMO
PEDE UMA ESCADA , / CHIEDE UNA SCALA ,
RECEITA-SE / SI PRESCRIVE
UM SITIO TÍBIO , / UN LUOGO TIEPIDO ,
VULGAR / VOLGARE
GINECEU DAS MUSAS . / GINECEO DELLE MUSE .

NO CIMO DA TORRE , / IN CIMA ALLA TORRE ,
SOMOS TODOS HEROIS , / SIAMO TUTTI EROI ,
TORPEDEAMOS / SILURIAMO
PÉS E CABELOS / PIEDI E CAPELLI
DESGRENHADOS ÁO VENTO , / SCOMPIGLIATI AL VENTO ,
MOSTRAMOS / MOSTRIAMO
UM PERFIL ALHEADO , / UN PROFILO ALIENATO ,
ESTORVO DE SABIOS , / IMPEDIMENTO DI SAGGI ,
COLAMOS / INCOLLIAMO
UMA BANDEIRA / UNA BANDIERA
NAS ABAS DO CASACO , / AL BAVERO D'UNA GIACCA ,
SOMOS / SIAMO
SELVAGENS ARMADOS / SELVAGGI ARMATI
DE PENAS E FLECHAS , / DI PENNE E FRECCIE ,
CABEÇAS RAPADAS / TESTE RASATE
COM LÂMINAS ROMBAS , / CON LAMINE OTTUSE ,
SABEMOS LER / SAPPIAMO LEGGERE
LINGUAS MORTAS , / LINGUE MORTE ,
PESADELOS / INCUBI
EM VOZ ALTA . / A VOCE ALTA .

LÁ , / LÁ ,
NA MASMORRA EMBOSCADA / NELLA PRIGIONE IMBOSCATA
ONDE VIAJAM ANTEPASSADOS , / DOVE VIAGGIANO GLI AVI ,
O NOSSO BARCO DE PESCA / LA NOSTRA BARCA DA PESCA
REPUDIA A FALESIA , / RIPUDIA LA FALESIA ,
METEORITO LOUCO / PAZZO METEORITE
SAI / ESCE
DO FEMININO COLO ; / DAL GREMBO D'UNA DONNA ;
ARGILOSO , / ARGILLOSO
RECOLHE DOCES VENENOS , / RACCOGLIE DOLCI VELENI ,
DIZ O QUE VÊ / DICE QUELLO CHE VEDE
COMO SE DESENHASSE . / COME SE DISEGNASSE .

3 commenti:

Il Rompibloglioni ha detto...

L'ho già letta quattro o cinque volte, mi piace, mi piace perché le parole hanno un non so che di già sentito, ma fondamentalmente, mi piace perché non la capisco completamente, c'è qualcosa, lo so, c'è qualcosa che mi sfugge, dopo l'ennesima lettura un pensiero mi si accende in testa, lo vedo, ma è troppo leggero, fumoso, veloce e quando faccio per afferrarlo svanisce, lasciandomi lì fermo, vuoto in bilico con un sorriso scemo sulle labbra, allora ricomincio la lettura, altro fumo e code di pensieri sfuggenti...
Non so...
Baci.

pincocarla ha detto...

Sapete che non sempre mi permetto di approvare o meno i vostri commenti , li pubblico e basta !
Mi sembra superfluo un mio intervento qui , quando non potrei aggiungere nulla di personale alle opinioni che ricevo .
In questo caso - peró - Caro Amico , e , per esteso , Chiunque-sia-interessato , ti rivelo il mio approccio alla Poesia in generale .
Secondo me , d'altro non si tratta che di una successione di IMMAGINI , semplici o complesse , come tante che ogni giorno si imprimono nella nostra rétina .
Basta visualizzarle come se sfogliassimo un Album di fotografie .
È encomiabile il tuo sforzo per COMPRENDERE un significato nascosto , ma non sempre , anche rileggendo dei versi per centinaia di volte , é possibile arrivarci .
Tutto dipende dal processo espressivo che percorriamo .
Ma forse non é nemmeno quello il fine d'una opera-d'arte .
Serve piuttosto per stimolare il cervello , e permette , poi , ad ognuno di provare sensazioni differenti e personali , che non sono necessariamente quelle che l'autore intenderebbe .
È una diatriba ormai molto diffusa , che oppone artisti , critici e pubblico ...
A me poco importa .
Io m'illudo che chi legge i miei versi , in qualche modo entri in sintonia con alcuni dei miei pensieri , e provi " qualcosa " di simile a quanto ho provato io quando li ho composti .

Il Rompibloglioni ha detto...

Forse, il bello della poesia sta proprio lì, nel non significato, o meglio, nella possibilità che ognuno possa dare un significato diverso alla stessa lettura, io non sempre cerco di capire, spesso mi "accontento" di lasciarmi rapire dalle parole, senza un perché o un senso, solo il piacere di entrare a far parte di qualcosa o di qualcun altro...
Baci.