.

.

.

.

....

....

POTENDO SCEGLIERE , PREFERIRESTE :

NEI FILM , LA NUDITÁ È UM ELEMENTO IMPORTANTE ?

giovedì 25 novembre 2010

LUNA CHE SI CORICA A MEZZANOTTE IN PUNTO .


Attraverso il Sondaggio , speravo di ricevere importanti indicazioni , da seguire ogni volta che decidessi di pubblicare una mia poesia qui .
Ma - purtroppo - non sono ancora pervenuti abbastanza Voti , che garantiscano un risultato significativo .
Notando come non si sia ancora affermata un'opzione sulle altre , mi sento giustificata ad inserire ora una poesia che rifletta stati-d'animo che non definirei pricipalmente come " sessuali " , anche se le sue implicazioni nulla escludono !!
Non piacerá a tutti .
Ma spero che molti ci trovino " qualcosa " da salvare - non fosse altro perché esprime un comune fascino che la Notte esercita .
Fatemi sapere quanti affezionati Lettori mi sono giocata con questa iniziativa odierna ... ;-)




COMO QUEM / COME CHI
PEDE ESMOLA OU PÃO , / CHIEDE ELEMOSINA O PANE ,
ABRAÇADA DAS BRUMAS , / ABBRACCIATA DALLE BRUME ,
NO CAMPO / NEL CAMPO
CORRE MAIS LENTA QUE / CORRE PIÚ LENTA CHE
NO ALTO DO MAR , / IN ALTO MARE ,
TROPEÇA / INCESPICA
- A LUA - / - LA LUNA -
NUMA COINCIDÊNCIA : / IN UNA COINCIDENZA :
DEITA-SE / SI CORICA
A MEIA-NOITE EM PONTO . / A MEZZANOTTE IN PUNTO .

DESVANECE / SVANISCE
QUANDO MAIS / QUANDO PIÚ
PRECISAMOS O SEU OLHAR / NECESSITIAMO DEL SUO OCCHIO
DE GUARDA , / DI GUARDIA ,
QUANDO / QUANDO
O MEDO DE ABRIR PESTANAS / LA PAURA DI APRIRE LE CIGLIA
ESCORREGA NO CHÃO , / SCIVOLA SUL SUOLO ,
TÃO FRACO QUE / COSÍ DEBOLE CHE
AGUAS DE LIXO / ACQUE DI RIFIUTI
FUGIR IMPEDEM / LA FUGA IMPEDISCONO
DO PÂNTANO QUE / DAL PANTANO CHE
REMOS BATEM , ONDE / REMI BATTONO , DOVE
SE ENCALHAM , / S'INCAGLIANO ,
FORMAM ESCAMAS DE CHUVA , / FORMANO SQUAME DI PIOGGIA ,
DE FLORES / DI FIORI
COLHIDAS NO PÓ . / RACCOLTI NELLA POLVERE .

IMOTO / IMMOTO
ESCORRE / SCORRE
O SANGUE DOS ESPINHOS , / IL SANGUE DELLE SPINE ,
OPALINO REVELA / OPALINO RIVELA
DESEJOS , / DESIDERI ,
DORMENTES REMORSOS , / RIMORSI ADDORMENTATI ,
CIUMES ENROLADOS / GELOSIE ARROTOLATE
DURANTE A NOITE ; / DURANTE LA NOTTE ;

DEUSES / DIVINITÁ
E BRUXAS TODAS / E STREGHE TUTTE
CHEGAM / ARRIVANO
ANTES DA HORA / PRIMA DELL'ORA
QUE O CALOR CRÍA , / CHE PRODUCE CALORE ,
QUE VARRE / CHE SPAZZA
NO ESTOMAGO , / NELLO STOMACO ,
O CASTIGA ; / LO CASTIGA ;

ANTES QUE / PRIMA CHE
A MUSICA TOQUE ALTO ; / LA MUSICA SUONI FORTE ;
QUE / CHE
REZAS E BENÇÃOS / PREGHIERE E BENEDIZIONI
LEVANTEM A FILIGRANA / SOLLEVINO LA FILIGRANA
ENROLANDO A SUA BOLA ; / ARROTOLANDONE LA SUA MATASSA ;

ME AJUDEM / MI AIUTINO
Á DOBRAR PERNAS BISONHAS , / A PIEGARE GAMBE BISOGNOSE
LEVANTAR SEIOS FORA DA ROUPA , / SOLLEVARE I SENI FUOR DAL VESTITO ,
DEPILADO ALGODÃO , / COTONE DEPILATO ,
UM FETICHE AFAGADO / UN FETICCIO COCCOLATO
NA PROCURA DE ALGUEM . / ALLA RICERCA DI QUALCUNO .

5 commenti:

BellaDiGiorno ha detto...

mi piacciono molto gli ultimi versi

incoerente_mente&carpe diem ha detto...

si si belle..noto che stai cambiando un po i tuoi argomenti
:-))

david ha detto...

Quando nem a Lua pode estar presente para aliviar nossa dor em nossas noites, na noite da solidão pricipalmente, a hora noturna parece ser interminável.

Isso canta notas ainda mais tristes nos lábios de alguém que aparentemente está tantas vezes "acompanhada".

Fico me perguntando quantas das pessoas que lhe "acompanham" são capazes de perceber a beleza do seu interior, por ser capaz de expressar essas palavras, e, ao mesmo tempo, o quanto você esta triste.

euz ha detto...

Spero di acquisire presto la capacità di cogliere la bellezza che, sicuramente, esprimono i tuoi versi.

mark ha detto...

complessa...comunque concordo con belladigiorno il finale si accende.