.

.

.

.

....

....

POTENDO SCEGLIERE , PREFERIRESTE :

NEI FILM , LA NUDITÁ È UM ELEMENTO IMPORTANTE ?

martedì 29 gennaio 2013

OMBRA NON CERCASI ....








Poco prima che il sole scompaia all'orizzonte danzano le ombre a ritmo scatenato , si ribellano all'evidenza , non vogliono lasciarsi inghottire da un buio ostile .
Nervosamente si rincorrono , s'accavallano , calpestano le vaghe sembianze di chi vengono ad accompagnare .
La mia é felice di mimetizzarsi nei boschi , o tra piante rampicanti e ruscelli iridescenti . .
Ma , quando non trova rami accoglienti d'una quercia millenaria , s'accontenta del rifugio offerto da vasi di begonie , esposti nella vetrina d'un Fiorista .
Oppure scala le pareti erbose d'un antro fatato .
Da piccola mi chiedevo spesso se avrebbe continuato a seguirmi fedelmente , anche se - per impazienza ed approfittando della confusione - avessi deciso d'abbandonarla , di rinunciare alla sua presenza?
Un dubbio che a voi puó apparire assurdo .
Ma che , per me , anche e soprattutto adesso , rappresenta un'eventualitá non impossibile .
Due giorni fa' ne ho avuta la conferma !
Stavo attraversando , di corsa , per raggiungere l'Hotel , dove m'attendeva un cliente .
Per un breve istante , ho avuto la netta impressione che - né davanti né dietro o a lato - l'immagine riflessa del mio corpo si stagliasse sulla strada .
L'avevo seminata , era rimasta sul marciapiede opposto , in attesa che il semaforo le desse via libera ?
Non sono in grado di fornire questa spiegazione .
Preferisco credere che , durante quell'assenza , si sia verificato uno scambio d'identitá .
Che ha preso il suo tempo per diventare operativo .
Dopo-di-che ho iniziato a sentirmi accompagnata da un'entitá differente .
Mi pare che la scia sia meno scura , ma - rispetto a prima - piú compatta e tozza .
Brilla di luce propria anche nel cuore d'una notte senza luna .
Ondeggia sempre , come se zoppicasse per un problema ad una scarpa .
Se inizio a correre , dá l'impressione di lamentarsi , d'arrancarmi dietro , maledicendomi .
Direi che fa fatica a seguire il mio passo , anche quando non é rapido .
Ció ch'é avvenuto é - secondo me - logicissimo .
Io ed una ragazza ci siamo incrociate durante quell'attraversamento .
Per un attimo , le nostre ombre si sono smarrite , per evitare d'essere investite da un autocarro .
Si sono ritrovate - cosí - senza " padrone " , per un paio di secondi  .
Poi , ognuna s'é avvinghiata a chi ha trovata piú vicina .
Oppure la piú invadente ha sloggiato l'altra .
Di certo , nel cambio sono io ad averci guadagnato .
Chi mi segue ora possiede una saggezza profonda .
In un Asilo , ha conosciuto la compagnia di tanti monelli , ma anche di chi é premuroso e sincero .
Sono sicura che saprá scoraggiare chi , tra i miei clienti , si comporti da bambino viziato ed arrogante .
A lui non concederá spazio per nascondercisi dentro .
E , quando , in una sera d'Estate , mi siederó per riposare sotto il portico , mi cullerá dolcemente , fino a farmi addormentare con una filastrocca improvvisata .

venerdì 25 gennaio 2013

NON SONO PIÚ LA PUTTANA !!!










È passato un mese dal Natale .
Durante questo periodo non sono apparsa qui , non ho pubblicato nulla .
Non perché fossi " in-vacanza " , o avessi perso interesse in questo mezzo di comunicazione .
Ho utilizzato la pausa che mi sono concessa , chiedendomi come trasformare , evolvere , il modo d'esservi utile .
So che un Blog é un mezzo poderoso , raggiunge molte persone e puó influenzarle .
Quindi - assumendomi la responsabilitá dei contenuti - mi rendo conto che devo sempre cercare di proporre  idee innovatrici e rigeneranti .
Ultimamente le mie situazioni esistenziali sono mutate  .
Non si tratta - peró - d'un cambio di direzione radicale .
In apparenza , le situazioni della mia vita attuale non differiscono da quelle che ho spesso descritto , qui , in passato .
Continuo ad essere una Escort , mi faccio pagare per fare sesso con estranei .
Anche se non provo rimorsi , né mi sento sminuita dai giudizi di chi non mi conosce profondamente , devo ammettere che m'é necessario mentire spesso , raramente posso rivelare i miei pensieri in modo trasparente .
Sono dunque prigioniera del mio personaggio e vincolata alle circostanze ?
La risposta é semplice .
Rappresenta un punto fulcrale di un processo che mi coinvolge totalmente , costituisce la grande novitá che intendo comunicarvi ora .
In tutta sinceritá , e facendo uso della consapevolezza che deriva da profonda presa di coscienza , vi dico che NON MI IDENTIFICO PIÙ CON IL MIO " LAVORO " !! 
Il mio segreto é tutto qui .
I risultati sono sorprendenti : allegra d'esistere , affronto la vita d'ogni giorno con calma , senza lasciarmi sopraffare dalle difficoltá .
So con certezza che , la percezione di gravitá che accompagna i cosiddetti problemi , é , spesso , la conseguenza del nostro desiderio inconscio di soffrire . 
Se riesco a vedermi " da-fuori " - come la protagonista d'un Film - tutta la scena perde quella drammaticitá che , prima , mi provocava stati ansiosi .
Osservo , cosí ,  l'esistenza dell'Ego , quell'entitá che dettava l'Agenda dei miei comportamenti .
Lo smaschero , rivelo a me stessa - alla mia Coscienza - la necessitá di neutralizzarlo , di togliergli il comando .
È un trucchetto banale , ma estremamente efficace .
In sostanza - Care Amiche & Amici - io NON SONO PIÙ LA PUTTANA , come non sono nemmeno la scrittrice , la dottoressa o la fancazzista ...
ESISTO , e basta  !
I ruoli che la Societá ci attribuisce , i lavori che accettiamo d'eseguire - se percepiti come un fine e non un mezzo - sono creazioni per sfruttarci , per inserirci , come ingranaggi , in un sistema , da cui sia impossibile scappare .
Se rifiutiamo la logica perversa di questa mascherata generale , allora ci resta l'essenziale , la nostra libertá ed indipendenza .
Fatemi un favore :
provate ad osservare le situazioni di vita con maggiore distacco , non prendetevi troppo sul serio !
Siamo pronti ad uscire tutti dal Labirinto che la mente ci crea ?