.

.

.

.

....

....

POTENDO SCEGLIERE , PREFERIRESTE :

NEI FILM , LA NUDITÁ È UM ELEMENTO IMPORTANTE ?

lunedì 25 aprile 2011

LIBRI .



ESCREVO , / SCRIVO
NA MINHA BOCA , / SULLA MIA BOCCA ,
UMA ILUSÃO ; / UN'ILLUSIONE ;
A JUNTAR FRAGMENTOS , / UNENDO FRAMMENTI ,
IDEAS ATIRADAS / IDEE LANCIATE
PARA O CHÃO , / AL PAVIMENTO ,
PARO-ME A IMAGINAR , / MI FERMO AD IMMAGINARE ,
RADIANTE COMO MÃO / RAGGIANTE COME MANO
QUE RECOLTE FRUTAS , / CHE RACCOLGA FRUTTA ,
RECOMPENSAS DE PRATA Á / RICOMPENSE D'ARGENTO CHE
DECORAR / DECORINO
PUNHADOS DE CHUVA . / MANCIATE DI PIOGGIA .

LEVAM-ME AO ABRIGO / MI PORTANO AL RIPARO
CADENCIAS DE CORAÇÃO , / BATTITI DEL CUORE ,
NAS FONTES FRESCAS / NELLE FONTI FRESCHE
BEIJA-SE / SI BACIA
UMA PALAVRA , / UNA PAROLA ,
A INSINUO / LA INSINUO
NUMA VALA COMUN , / IN UNA FOSSA COMUNE ,
ATERRO / DISCARICA
E LIXIERA / E PATTUMIERA
DA MINHA POBREZA , / DELLA MIA POVERTÁ ,
ONDE , / DOVE ,
UMA FLOR ATROPELADA , / UN FIORE TRAVOLTO ,
NUM CELEIRO DE PLASTICO , / IN UN CAPANNONE DI PLASTICA ,
ARREPIA-SE E / SI SPAVENTA E
DESMAIA , / SVIENE ,
COMO , NUM COPO D'AGUA , / COME , IN UN BICCHIER D'ACQUA ,
BARALHAM-SE / SI MESCOLANO
OS SANGUES / I SANGUI
DUMA VEIA DERRAMADA . / D'UNA VENA ROVESCIATA .

NA ARGILA / NELL'ARGILLA
DESPE-SE DOS / SI SPOGLIA DELLE
CILIOS ALCATROADOS , / CIGLIA INCATRAMATE ,
ESMAGA-SE / SI FRACASSA
UMA COBRA TRAPACEIRA , / UN SERPENTE INSINUANTE ,
VELHAÇA , / CONSUMATO DAL TEMPO ,
TODA PRESA / TUTTO AVVOLTO
PELOS ARAMES DA MALDADE . / DAI FILI DELLA MALVAGITÁ .

AÍ DENTRO , / LÍ DENTRO ,
NA GRANDE TENDA / NELLA GRANDE TENDA
DE PANO AZUL , / DI PANNO AZZURRO ,
LANÇO-ME / MI LANCIO
COM OS MEUS LIVROS / CON I MIEI LIBRI
ENCADERNADOS Á OURO ; / RILEGATI IN ORO ;
ESVENTRADOS , / SVISCERATI ,
COMO O MEU ALENTO , / COME L'ALITO CATTIVO ,
AOS VENTOS / AI VENTI
ABREM O FOCINHO , / APRONO IL GRUGNO ,
SUPORTAM A VIAGEM / SOPPORTANO IL VIAGGIO
SEM CHORAR ; / SENZA PIANGERE ;
ENROLAM-SE DURANTE A NOITE , / SI ARROTOLANO DI NOTTE ,
DONEAM / CORTEGGIANO
FARRAPOS PENDENTES / STRACCI PENDENTI
DUM VESTIDO RASGADO , / DA UN VESTITO STRAPPATO ,
E , EM MI , / E , IN ME ,
CRIA , / CUCCIOLA
QUE ENFRENTO AS INTEMPERIES , / CHE AFFRONTO LE INTEMPERIE ,
ASPERO CALHAU / ASPRO CIOTTOLO
EM RODA SOLAR , / IN ORBITA SOLARE ,
AGITAM UM CALAFRIO , / AGITANO UN BRIVIDO ,
DESAPERTAM O TECIDO / ALLENTANO IL TESSUTO
DUM SORRISO MOLE / D'UN SORRISO MOLLE ,
QUE ROBEI A QUIEN / CHE RUBAI A CHI
NÁO SABÍA COMO VENDELO . / NON SAPEVA COME VENDERLO .

lunedì 11 aprile 2011

LO « SPECCHIO MAGICO » !!!


Ho cercato - nel Post precedente - di esaurire l'argomento delle Cam-Girls , dedicandoci un minimo di attenzione , e lasciando a Voi il compito di trarne le conseguenze .
Pensavo fosse sufficiente indicare pochi dettagli di questo fenomeno , per affermare che stiamo assistendo anche a profondi cambiamenti della morale comune .
Ora mi accorgo - peró - che la mia analisi pecca di superficialitá ed é risultata approssimativa ed incompleta .
Vi ho parlato - infatti - solo di quelle ragazze , che , consapevolmente , utilizzano la Net per inviare immagini del proprio corpo , in un modo decisamente commerciale .
Accettano di esporsi anche intimamente , in cambio di un compenso monetario , spesso proporzionale al livello di sfrontatezza esibito .
Secondo me , sono prostitute , né piú né meno di me , che affronto i clienti in modo meno virtuale , ma altrettanto mercenario !!
Costuiscono un segmento importante nel processo di " evoluzione " , offerto da tecnologie , ora facilmente a disposizione di tutti .
Ma il loro numero , pur crescendo costantemente con straordinaria rapiditá , é quasi insignificante , se paragonato a quello di ragazzine - quasi sempre minorenni - che utilizzano il loro aspetto , decisamente attraente , per richiamare " ammiratori virtuali " .
In questi ultimi dieci anni , sono apparse centinaia di migliaia di Blog o Siti personali gestiti - appunto - da chi ha imparato presto le " regole del gioco " .
Forse motivate da un'iniziale curiositá , queste giovanissime donne cedono presto ad una forma mal camuffata di cupidigia .
Si pubblicano pertanto alcune foto personali , non sempre esplicite ma immancabilmente suggestive , e vediamo apparirvi accanto " Wish-Lists " e dettagli su come inviare " Donazioni Anonime " ...
Leggendo tra le righe , si puó facilmente scoprire quale sia la finalitá ricercata in questo esercizio mediatico di proporzioni variabili .
La confusione é solo apparente e destinata ai " non-inziati " .
Per tutti gli altri ( quasi sempre uomini e , spesso , non piú giovanissimi .. ) é estremamente chiaro che , accettando di soddisfare i desideri , elencati in quelle specie di liste-matrimoniali , ci si guadagna la " gratitudine " dell'interessata e si puó venire annoverati nella schiera dei suoi Fan .
Un CD generalmente dá diritto a ricevere un biglietto elettronico di ringraziamento , mentre , qualche immagine " piú succinta " , viene riservata esclusivamente ai generosi , che inviano costosi software introvabili nella Net o interi Set di articoli per Make-up .
Si tratta solo di un passo iniziale che aprirá , poi , la porta ad ulteriori " transazioni " .
Infatti , una volta stabilito il contatto e comprovato un minimo di fiducia reciproca , si passerá alla Web-Cam , che servirá per allestire uno " spettacolino " , da fare invidia a Locali di Lap-Dance .
Siccome per nessun genitore é possibile controllare continuamente quello che avviene nelle camerette delle figlie , non esistono ostacoli pratici a questa forma di esibizionismo .
Anch'io , a quell'etá , desideravo molto che si apprezzasse il mio aspetto .
E constatavo , spesso , gli effetti dello " sbocciare " della mia sessualitá , in chi mi rivolgesse la sua attenzione .
Si tratta di una situazione conosciuta universalmente , che deriva anche dal bisogno di affetto e di affermazione che la nostra societá - invece - tarda a concedere , a chi non viene ancora cosiderata donna a tutti gli effetti .
Una adolescente che offra la sua immagine all'obiettivo della camera del PC , si sente importante e desiderabile , tanto quanto le giovani fotomodelle , che vede esibirsi sulle copertine di molte riviste di Moda & Glamour .
Segue le istruzioni di chi la sta osservando attraverso quel mezzo ottico e , cosí , le sembra di stabilire meglio i contorni della propria identitá .
Intuisce - infatti - che un grande potere si associa alla sua disponibilitá di mostrarsi nuda .
Indubbiamente esiste spesso una componente narcisistica che alimenta questo atteggiamento .
Ma , in chi concede ad estranei di osservare primi piani di quello che si sa costituisce l'oggetto di un desiderio molto imperioso , prevale l'aberrazione che si tratti di una prova di forza incontestabile .
Ne arriva una apparente conferma , quando si analizzino i meccanismi sessuali , che la societá non solo non minimizza , ma si incarica spesso di ingigantire .
Per molti uomini osservare da una finestra aperta , anche se virtuale , una ragazzina che si masturba , equivale ad un'irresistibile esperienza tantrica , di inestimabile portata psicologica !!
E non si creda che questa sia un'interpretazione esclusivamente occidentale .
Anche nei paesi dell'Estremo-Oriente , fin dai tempi antichi , gli stessi connotati rappresentano una parte fondamendale della " Cultura Sessuale " .
In Giappone si segue ancora una pratica che risale all'epoca dei Samurai , quando apparvero le prime scuole superiori . .
Si tratta del « Enjo Kosai » , termine che potremmo tradurre in « Accompagnamento Retribuito » .
Da secoli , nonostante l'opposizione morale dei genitori e degli insegnanti , alle ragazze che frequentano i corsi liceali , viene offerta l'opportunitá di accompagnare facoltosi uomini-d'affari , che si rivolgono , appositamente alla scuola , per ottenere questo " servizio " .
Per rientrare nei limiti della legalitá , si finge che questo tipo di compagnia sia riservato ad occasioni pubbliche ed ufficiali , quali cene-di-lavoro , spettacoli teatrali o manifestazioni improvvisate .
Non é un segreto - peró - che " favori sessuali " vengano quasi sempre a far parte di queste situazioni .
Successivi governi - anche recentemente - hanno tentato in tutti i modo di scoraggiare quello che non é altro che un genere di commercio sessuale , alimentato dagli esasperati valori consumistici della societá .
Si é arrivati a proibire , ufficialmente , di compensare in denaro le ragazze che offrono la propria disponibilitá .
Il risultato pratico é che si é solo accelerata la dinamica del processo , facendogli raggiungere una tappa successiva : ora si ricevono direttamente oggetti di valore , che sarebbesto stati acquistati con i soldi ricevuti !!
In un sondaggio particolarmente accurato e degno di fiducia , il 22 per cento delle liceali intervistate ha ammesso di aver giá usufruito dell'Enjo-Kosai , per permettersi Shopping altrimenti impossibili , mentre un ulteriore 18 % si dice disposto a considerare favorevolmente l'ipotesi .
Per di piú , il 61 % non ci vede nulla di moralmente eccepibile , e considera il fenomeno una naturale conseguenza dell'esiguitá dei mezzi economici , che i genitori mettono a disposizione delle adolescenti .
Vediamo tutti come questo tipo di mentalitá si stia diffondendo , anche nei nostri paesi .
Ammettiamo che , attraverso una Web-Cam , ci si possa sentire sessualmente desiderate , senza i condizionamenti di una relazione interpersonale .
E , volendolo , si puó mantenere la verginitá , pur esigendo un pagamento per fare sesso virtuale .
Cosí si spiega perché siano poche le ragazze che considerino sconveniente avventurarsi in un " gioco " , che puó , anche , essere divertente e stimolante .
Secondo me , siamo tutte vittime di una Cultura , che crede nella perenne Gioventú ed pensa che sia solo attraverso il Sesso che si possa raggiungerla e mantenerla .
Si cerca di denudarsi al centro di una scena , di circondarsi di uomini che certifichino il nostro ruolo di seduttrici , esibendo la loro sessualitá di conseguenza , e ogni apprezzamento , anche il piú osceno e volgare , che ci venga recapitato , costituisce motivo di orgoglio personale .
Ragazze che , in famiglia , combattono una lotta impari per guadagnarsi un po' d'indipendenza , e che sono spesso viste come lunatiche scocciatrici da genitori poco interessati alle loro rivendicazioni , trovano , nella Net , chi le idolatri su una altare virtuale .
Viviamo in una societá che solo a chi offre sesso , concede uno Status invidiabile .
Non so se , per qualche centimetro di pelle nuda esposta , si possa considerare manipolatrice chi , in fondo , solo amoreggia direttamente con il LED della camera del PC .
Vedo - peró - che in quello " Specchio-Magico " si riflettono troppe aspettative , mi preoccupa che , un giorno , possano venire sostituite dalla despressione di non sentirsi piú un oggetto sessuale all'altezza dei gusti di una folla di spettatori entusiasti .