.

.

.

.

....

....

POTENDO SCEGLIERE , PREFERIRESTE :

NEI FILM , LA NUDITÁ È UM ELEMENTO IMPORTANTE ?

venerdì 17 dicembre 2010

UNA LEGGENDA DELLA MIA TRIBÚ ...


Chiarisco subito - prima che vi facciate strane idee - che la " Mia Tribú " altro non é che il " Genere Umano " ..
Come donna , mi sento parte integrante di processi complessi , che contribuiscono continuamente all'evoluzione della Nostra Specie .
Una notte - approfittando di momenti di calma successivi ad un'intensa sessione di " esercizio fisico " - mi sono inventata questa storiella , che , anche se tento ora di spacciare come " Antica Leggenda " , é solo una " favola " , a cui io attribuisco qualche significato !

Eccola :

- NELLA NOTTE DEI TEMPI , IN AUSTRALIA , MADRE NATURA DECISE DI DAR VITA AGLI ESSERI UMANI .
L'IDEA LE VENNE PERCHÉ UN MONDO PERFETTO INCOMINCIAVA AD ANNOIARLA ...
COSÍ CONSIDERÓ VARIE IPOTESI E DISEGNÓ DIFFERENTI PROGETTI .
DOPO AVER IMMAGINATO UN ESEMPLARE DI ASPETTO APPENA SODDISFACENTE , SI ACCONTENTÓ E LO TRAMUTÓ IN REALTÁ .
AVEVA NOTATO COME GLI ANIMALI GIÁ CREATI PREDILIGESSERO UNA VITA-DI-COPPIA E , QUINDI , PER COMPLETARE LA SUA OPERA , AGGIUNSE UN SECONDO CLONE , ASSOLUTAMENTE IDENTICO AL PROTOTIPO .
I DUE TRASCORSERO MOMENTI FELICI E SPENSIERATI NEL LUSSUREGGIANTE GIARDINO NATURALE IN CUI VENNERO DEPOSITATI .
GIOCANDO , AVVENIVA SPESSO CHE I LORO CORPI VENISSERO A CONTATTO UNO DELL'ALTRO .
NON ERA PERÓ POSSIBILE ALCUNA INTERAZIONE , SEMMAI ERA COME SOVRAPPORSI UN'IMMAGINE SPECULARE O SPECCHIARSI NELLE ACQUE CALME DI UN LAGO .
DI CERTO QUESTA SITUAZIONE NON STIMOLAVA ALCUNA CURIOSITÁ .
PER VINCERE LA NOIA , I DUE UMANI FINIRONO QUINDI PER MOLESTARE TUTTE LE ALTRE SPECIE ANIMALI : TIRAVANO CODE , ARRUFFAVANO PIUME , NASCONDEVANO UOVA ... INSOMMA RENDEVANO QUASI IMPOSSIBILE LA CONVIVENZA IN QUEL GIARDINO .
QUANDO SIMULARONO UN'AZIONE DI CACCIA , MADRE NATURA SI VIDE COSTRETTA AD INTERVENIRE !!!
CONVOCÓ I DUE SOGGETTI E LI INVITÓ A DESISTERE DAI LORO STUPIDI GIOCHI .
SI SENTÍ RISPONDERE ARROGANTEMENTE CHE NON C'ERA DI MEGLIO DA FARE IN QUEL POSTO ...
PER DAR LORO UNA LEZIONE MA , SOPRATTUTTO , LIBERARE INNOCENTI ANIMALI DAI LORO PERSECUTORI , MADRE NATURA DECISE DI SCACCIARE QUEI DUE ED INVIARLI NEL PROFONDO DESERTO CHE SI TROVA AL CENTRO DEL CONTINENTE AUSTRALIANO .
LÁ NON AVREBBERO DISTURBATO NESSUNO !!
NELLA SPERANZA CHE SI SAREBBERO - PERÓ - POTUTI RISCATTARE , ELARGÍ LORO UN PAIO DI DONI :
OFFRÍ UNO DEI TANTI BOCCIOLI DI ROSA CHE ADORNAVANO QUEL GIARDINO E , POI , DOPO UNA BREVE MA DIFFICILE RICERCA , SCORSE UN FUNGHETTO BRUNO APPENA SPUNTATO DAL TERRENO .
LO RACCOLSE E LO ALLUNGÓ A CHI GIÁ GUARDAVA CON GELOSIA LA ROSA TRA LE DITA DELL'ALTRO !!
I DUE , OVVIAMENTE , NON COMPRESERO IL SIGNIFICATO DEGLI OGGETTI CHE VENNERO LORO OFFERTI .
MA SI PREMURARONO - APPENA ARRIVATI SULLE DUNE DEL DESERTO - A CUSTODIRLI GELOSAMENTE , IN DUE SCRIGNI CHE NASCOSERO SOTTO LE SABBIE .
BEN PRESTO CAPIRONO DI NON POTER IMPEDIRE A QUEI " TESORI " DI DEGRADARSI .
DOPO UNA SETTIMAMA , DISSOTERRANDOLI , SI RESERO CONTO CHE SI ERANO ORMAI INPUTRIDITI .
SI ABBANDONARO ALLORA AL PIÚ COMPLETO SCORAMENTO E LASCIARONO CHE UN PIANTO DIROTTO SCATURISSE DAI LORO OCCHI .
PER GIORNI E GIORNI NON RIUSCIRONO A FARE ALTRO CHE PIANGERE .
TALE SCENA PATETICA FU NOTATA DALLE NUVOLE CHE PASSAVANO VELOCI SOPRE LE LORO TESTE ALLA RICERCA DI LUOGHI DOVE SCARICARSI .
MA , ESSENDO PROIBITO PIOVERE NEL DESERTO CHE DEVE RIMANERE ARIDO PER DEFINIZIONE , A NESSUNA NUVOLA FU CONCESSO FERMARSI ED OFFRIRE UN PO' DI SIMPATIA .
ALMENO FINO A CHE SU QUELLE DUNE NON INCOMINCIARONO AD APPARIRE I PRIMI SEGNI DI UNA RUDIMENTALE VEGETAZIONE ALIMENTATA DALLE LACRIME COPIOSE .
ALLORA , VEDENDO VERDE SOTTO DI LORO , LE NUVOLE INCOMINCIARONO AD INGANNARSI E , CREDENDO DI ESSERE ARRIVATE A DESTINAZIONE , IRRORARONO IL LORO BENEFICO DONO .
TANTA PIOGGIA PROVOCÓ UN ULTERIORE , IMPRESSIONANTE , SVILUPPO DI SVARIATE SPECIE VEGETALI E , COSÍ , NACQUE UN'OASI LUSSUREGGIANTE CHE DIVENNE LA CASA DI QUEI DUE ESSERI UMANI .
BEN PRESTO SBOCCIARONO ROSE ED APPARIRONO FUNGHETTI NEL SOTTOBOSCO , DI FORME E DIMENSIONI IDENTICHE A QUELLE DEI DUE DONI DI MADRE NATURA .
UNA SERA , SPECCHIANDOSI IN A POZZA D'ACQUA , UNO DEI DUE UMANI LASCIÓ CADERE LA ROSA CHE TENEVA TRA LE MANI E VIDE RIFLESSA LA SUA IMMAGINE CON QUEL FIORE TRA LE GAMBE .
L'ALTRO RIMASE TANTO INCANTATO DA QUELLA VISIONE CHE VOLLE IMITARLA E , AVENDO SOLO A PORTATA UN FUNGHETTO , SE LO ADAGIÓ SUL PUBE , FINGENDO CHE FOSSE UN BOCCIOLO DI ROSA .
IN QUEL MOMENTO , INTENERITA , MADRE NATURA , FECE IN MODO CHE LA ROSA ED IL FUNGHETTO SI TRASFORMESSERO IN QUELLI CHE NOI CHIAMIAMO " SESSI " ...
FINÍ COSÍ LA NOIA DEGLI UMANI ANCHE SE NACQUERO ALTRI PROBLEMI ..

venerdì 3 dicembre 2010

IL CAMMINO DELLA FREDDEZZA .


OLHOS FECHADOS , / OCCHI SOCCHIUSI ,
Á UM PASSO DA CURIOSIDADE , / AD UN PASSO DALLA CURIOSITÁ ,
DESAPEGADO DE PAIXÃO , / LIBERO DI PASSIONI ,
NO CAMINHO DA FRIEZA / NEL CAMMINO DELLA FREDDEZZZA
PERCORRES / PERCORRI
MIL METROS EM FRENTE , / MILLE METRI AVANTI ,
DEIXAS / LASCI
ESTA MORADIA / QUESTA MAGIONE
DE ESCRAVOS CONJUNTOS , / DI SCHIAVI ALLINEATI ,
PARA QUE / PER FARMI
EU CONVERTA EM PRATA / CONVERTIRE IN ARGENTO
FOLHAS / FOGLIE
DE COURO LAVRADO . / DI CUOIO BATTUTO .

DOIS PASSARINHOS VERDES , / DUE UCCELLINI VERDI ,
COMO INSECTOS / COME INSETTI
INSENSIVEIS , / INSENSIBILI ,
ESCHOLHES / SCEGLI
PARA LER O FUTURO ; / PER LEGGERE IL FUTURO ;
NUM SOGNO PREMONITORIO , / IN UN SOGNO PREMONITORE ,
JOGAVAS / GIOCAVI
SEM REMORSOS / SENZA RIMORSI
Á FULMINARME / A FULMINARMI
O CORAÇÃO , / IL CUORE ,
QUESTIONAVAS / QUESTIONAVI
O CAVALO QUE COXEA , / IL CAVALLO CHE ZOPPICA ,
MOSTRANDO / MOSTRANDO
NOVOS SOFRIMENTOS . / NUOVE SOFFERENZE .

SÃO / SONO
BORDADOS TRANSPARENTES / RICAMI TRASPARENTI
QUE RENOVAM / CHE RINNOVANO
O TEO BRILHO CINTILANTE , / IL TUO BRILLAR SCINTILLANTE
RENDEM / RENDONO
Á FATIGA / A FATICA
UM SABOR INTIMO , / UN SAPORE INTIMO ,
ME TRAZEM / MI TRAGGONO
LEMBRANÇAS / RICORDI
DA IDADE MEDIA , / DAL MEDIO EVO ,
LENDAS DE MAGAS REPUTADAS , / LEGGENDE DI MAGHE FAMOSE ,
DEIXADAS Á QUEIMARSE , / LASCIATE A BRUCIARSI ,
ARTES DIVINAS , / ARTI DIVINE ,
GESTOS DE FUMO , / GESTI DI FUMO ,
NUM SEPULCRO AVERSO . / IN UN SEPOLCRO AVVERSO .

SABES SEMPRE / SAI SEMPRE
A ESTRADA CERTA , / LA STRADA GIUSTA ,
UM ISTINTO / UN ISTINTO
A TOMA POR TI , / LA PRENDE PER TE ,
SITUAÇÕES / SITUAZIONI
SÃO PREVISTAS , / SON PREVISTE ,
FOTOS ANTIGAS / FOTO ANTICHE
PENDURADAS / APPESE
Á PAREDES DE GELO , / A PARETI DI GHIACCIO ,
CRIAM / CREANO
MONDOS / MONDI
AO TEU ALCANCE ; / ALLA TUA PORTATA ;
RAJADAS / RAFFICHE
ATINGEM-TE APENAS , / TI RAGGIUNGONO APPENA ,
SÃO / SONO
AVES DE RAPINA QUE / UCCELLI PREDATORI CHE
COLOCAS / COLLOCHI
EM LUGAR REMOTO , / IN LUOGO REMOTO ,
CONFIANDOME / CONFIDANDOMI
O TEU SEGREDO : / IL TUO SEGRETO :
NA VISTA / VEDENDO
DE UM GATO PRETO / UN GATTO NERO
REVELAS PENAS , / RIVELI DOLORI ,
ESCURECES / SCURISCI
O TEU PASSADO . / IL TUO PASSATO .

NÃO DEVERIA / NON DOVREI
GABAR-ME DE TI , / BURLARMI DI TE ,
AMANHÁ , / DOMANI ,
DO MEU SONHO , / DAL MIO SOGNO ,
ME ACORDARÁS / MI SVEGLIERAI
DOCEMENTE ENFEITIÇADA . / DOLCEMENTE INCANTATA .